Volete continuare a seguirmi? Ora sono su www.ericavagliengo.com

Erano mesi che non passavo da queste parti e ho provato un po’ nostalgia, a dirla tutta, nel rileggere i post che ho scritto 6 anni fa, quando sono partita con il progetto emmat. Estato come ritornare nella casa di quando eri ragazza, rivedere le stanze, i ninnoli, i quadri alle pareti, il copriletto che odora di naftalina, e ricordare gli anni passati…

Ma si è trattata di una nostalgia benevola, che i progetti presenti e futuri hanno provveduto a scacciare in un battibaleno.

Però è stato interessante ritornare, perchè ho osservato una cosa curiosa… guardando le statistiche di questo blog, ho notato con stupore di avere una ventina di visite quotidiane. Quindi ho pensato di scrivere un post per le persone che, per caso o meno, arrivano qui.

Se vi facesse piacere, potete seguirmi sul mio nuovo BLOG “Diario di una svagata” (www.ericavagliengo.com)

dove troverete:

- diversi post settimanali

- tutti i link ai social sui quali bazzico (twitter, fb, ff, about.me,linkedin,g+) e al mio vecchio sito

- i link per acquistare il romanzo in formato e book (a breve anche nella versione americana)

- i link ai web magazine con i quali collaboro (marieclaire.it, punktmagazine, scenariomag…)

- le mie foto su Instagram.

Spero di avervi invogliato a passare di là, allora!

TAGS

Operazione REBRANDING: fatta!

Sono ritornata di qui, giusto per comunicarvi che ho passato notti insonni (dormendo anche due ore e mezzo) per portare a termine l’operazione REBRANDING.

A dirla tutta, non è stato facile, però il risultato mi soddisfa: ho dovuto allineare tutti i social a ericavagliengo (ericavagl). Ringrazio in particolare una persona (se mai leggesse questo post, saprà che intendo proprio lui/lei) che con i suoi simpatici sfottò e utili consigli mi ha fatto capire in questi mesi che strada percorrere. Poi ho fatto tutto da me, perchè, guai, non sia mai che metta in mano un mio progetto ad altri, però, il suo là è stato fondamentale.

E quindi, da pochi giorni mi potete trovare QUI:

www.ericavagliengo.com

facebook.com/erica.vagliengo

twitter.com/ericavagl

linkedin.com/in/ericavagliengo

friendfeed.com/ericavagliengo

about.me/erica.vagliengo

Sono anche su storify ma non ho ancora ben capito a cosa possa servirmi, quindi, al momento, lo lascio lì.

Forse, in febbraio, mi troverete anche su pinterest (per non farmi mancare proprio nulla).

E per finire… a breve aprirò il nuovo account su instagram. Stay tuned!

TAGS

Adieu adieu…

E questo blog…

finisce qui, dopo cinque anni e mezzo di intensi e costanti aggiornamenti di tutti gli eventi e le faccende legate al progetto emmat, al romanzo “Voglio scrivere per Vanity Fair” e alla sua protagonista. E’ stato un periodo super, che mi ha dato più soddisfazioni e occasioni di quante mai avessi potuto immaginare (e sperare) quando sono partita, nel giugno 2007, aprendo il myspace di emmat e il blog che state leggendo (nato nel settembre dello stesso anno).
Ovviamente il sito emmatravet.p.ht rimarrà ancora attivo, a testimonianza del lavoro realizzato.

Ma, da oggi in poi, mi troverete solo più su www.ericavagliengo.com e sui diversi social che frequento da un po’.
Ho deciso che non ci sarà più il seguito del romanzo, perchè farlo uscire adesso non avrebbe più senso. Specialmente nell’ultimo anno è cambiato parecchio lo scenario e il mondo nel quale voglio continuare a bazzicare, ma ho capito all’ inizio del 2012 che ero rimasta indietro e che avrei dovuto aggiornarmi, mettendomi a studiare, a girovagare nuovamente su internet alla ricerca del nuovo e dell’imminente futuro.
Di conseguenza, ho riflettuto che sarebbe stato datato proporre le nuove avventure di emmat e inutile ripercorrere la strada percorsa quattro anni fa.
Si apre una nuova pagina, anzi, si aprono pagine nuove, tutte da riempire. Il che mi sembra estremamente eccitante, non trovate?
Prima di salutarvi, però, vorrei ringraziare tutte le persone che hanno creduto nel progetto emmat e mi hanno seguito e supportato dall’inizio ad oggi, in special modo il mio editore, Massimo Ghinolfi della Memori, Nicoletta Fabrizio (la mia editor), Marco Riccardi (l’autore del sito di emmatravet), chi mi ha fotografato, le mie amiche e la mia famiglia, le lettrici e i lettori del romanzo e del blog, i giornalisti/e che mi hanno presentato e intervistata, il direttore di Vanity (che aveva avuto il libro in anteprima nel lontano ottobre 2009) e, très desolèe nel caso avessi dimenticato qualcuno.

A presto (di là).

erica

TAGS

about::: Volete seguirmi giornalmente (perchè avete un sacco di tempo a perdere?)

Potete leggere i miei sfoghi, le mie nevrosi e citazioni, vedere in quale bar vado a prendere il caffè, quale dolce ho mangiato, la it-bag, la mostra visitata, la cena con amiche…. ma in special modo, leggere i miei pezzi pubblicati su http://www.marieclaire.it/

Immagino non vediate l’ora…

twitter: @emmatravet (ericav)

 

TAGS

about::: Ritornano- con furore- nelle nuove versioni, le WRAP BOOKS!

Non sapete ancora cosa siano le WRAP?

E allora fatevi subito un bel giro su wrapbook.it, dove troverete le wrap al mercatino di Natale di Pinerolo, le nuove wrap per i libri di lettura, le wrap fotografate da un nome noto come quello di Pasquale Modica e, ovviamente, tutte le wrap in bella mostra, in catalogo , così potreste subito acquistarne un po’, ad regalare in diverse occasioni.

ph Pasquale Modica

Le WRAP BOOK sono: copertine in tessuto, anche vintage, divertenti, lavabili e cool, ideali per quaderni, libri scolastici e non, agende. Le WRAP sono un progetto di WESEN e sono cucite a Perosa Argentina (TO).

Le trovate presso la Libreria VOLARE di Pinerolo e on line http://www.wrapbooks.it/ e-mail wrapbook@gmail.com.

TAGS

about::: C’è anche un mio racconto nella raccolta “”VOLEVO FARE LA CASALINGA … E INVECE SONO UNA DONNA IN CARRIERA”

Un nuovo imperdibile, esilarante, originale E-book targato ALBUS … “VOLEVO FARE LA CASALINGA … E INVECE SONO UNA DONNA IN CARRIERA”

I racconti di chick lit curati dalla giornalista scrittrice Chiara Santoianni (C’è ANCHE “LA SIGNORA DELLE PULIZIE” firmato da me)

La ALBUSedizioni, piccola realtà editoriale, cerca di stare al passo con i tempi e, contemporaneamente alla produzione di libri cartacei, ha cominciato un discorso editoriale anche per quanto riguarda i libri elettronici, gli e – book. 

Ed in questi giorni è uscito in formato e-book il bellissimo libro di racconti scritti da 15 autrici ed un solo autore, VOLEVO FARE LA CASALINGA … E INVECE SONO UNA DONNA IN CARRIERA a cura di Chiara Santoianni.

Un e – book dedicato a tutte le donne che corrono, a tutte le donne che lottano, a tutte le donne che amano, a tutte le donne che credono che possono farcela …

“Il colore della letteratura, oggi, è il rosa. Relegata da sempre ai margini della tradizione letteraria da una cultura incentrata per secoli sul predominio maschile, la scrittura femminile – che già da alcuni decenni, e soprattutto a partire dagli Anni Settanta, aveva iniziato a far capolino con insistenza nei cataloghi delle case editrici, su giornali e riviste, nelle antologie – si fa strada in maniera sempre più decisa nel mondo editoriale, conquistando editori, lettrici e lettori e le vette delle classifiche dei libri.” Si legge dalla prefazione curata dalla stessa Chiara Santoianni.

Un libro Albus è un viaggio che comincia … nei migliori store o direttamente dal sitowww.albusedizioni.it

p.s. Special thanx to Chiara!

TAGS

about::: Mon cadeau de Noel (in anticipo sul Natale 2013):l’intw a GIOIA CORAZZA

 

E …

“Nel mondo della moda, spunta la Corazza” solo su donnareporter.it

Leggetela, cliccate LIKE e spammatela pure.

Thanx!

 

 

 

TAGS

about::: Venerd’ 21/12 h 18.00 alla GOFRERIA (Pinerolo), non perdetevi Blake B Blink

Oggi pomeriggio, nonostante la fine del mondo, fate un salto dalle 18.00 in poi alla GOFRERIA di via Savoia, per la presentazione del romanzo  LA CURIOSITA’ UCCIDE IL GATTO – primo capitolo saga Zora Von Malice di Blake B. Blink.

L’ autrice sarà presentata da Lia Bianco, mentre Erica e Marzia offriranno ai presenti tisana e gofri.
Nel frattempo beccatevi in super anteprima di BOOK TRAILER con la colonna sonora di Madaski Filmmakers, realizzato da Valerio Valente e Enrico Cannizzo (www.filmine.it) . Durata 00:01:42

E, per finire, il COMUNICATO STAMPA:

LA CURIOSITA’ UCCIDE IL GATTO

Saga Zora Von Malice di Blake B.

 Casa editrice: Montecovello Pagine: circa 200 Prezzo: 14,00 euro

Codice ISBN 978-88-6733-036-2

 Trama

 L’anagrafe per Zora Von Malice si ferma all’età di 27 anni.

Si risveglia nella condizione di vampiro, in una villa abbandonata e decadente della collina torinese. Non ricorda nulla e comunque non le importa. Si tiene alla larga dagli umani, dai suoi simili, dalla vita.

L’unico elemento di congiunzione tra le sue due esistenze è una chiave che porta al collo. Simbolo determinante del suo passato che si impone di ignorare con dedizione e costanza.

Scavare implica soffrire e lei non ne vuole sapere. Tutti mentono, la chiave parla.

Dominata dalla curiosità inizia un percorso di sangue e omicidi spietati, ignara del conflitto tra l’unico essere che la protegge e la creatura malvagia che sta progettando la sua morte. La stessa creatura che da anni scuote la città di Torino con violenti omicidi. Le vittime sono solo donne dai capelli rossi.

Lo stesso colore di Zora.

 Bio autrice

Blake B. nasce a Torino il 24 luglio 1982. Attualmente vive fuori città, a Pinerolo, con sua figlia Maxine e la sua gatta nera, Zora. La curiosità uccide il gatto, è il primo di una saga di romanzi dedicata a Zora Von Malice.

 Curiosità

Zora Von Malice è una saga che si svela a capitoli. Ne sono previsti quattro, uno per ogni mese che finisce con “bre”, come li definisce scherzosamente l’autrice.

Settembre, ottobre, novembre, dicembre. La curiosità uccide il gatto è ambientato a settembre.

Gli altri capitoli sono in stesura. La colonna sonora ufficiale del romanzo è di Madaski.

TAGS

about::: Ma chi c’è dietro una GRANDE DONNA?

‎”Dietro una gran donna c’è chi o che cosa? Solo se stessa, temo” MINA

#segnatevelo

TAGS

about::: Incontri vari a Milano e la mostra di Picasso (in tweet)

A volte mi chiedo chi caspita me lo faccia fare alle 6.55 del mattino di essere su un treno, dopo aver sfidato il vento pic.twitter.com/JMeT1Agy
Senti, tizia di fianco a me, non è il caso che urli ogni 10 secondi ‘ammmore’ solo per far sapere a tutti che hai un uomo #viaggiomemorabile
Sto cercando di immaginare di cosa stiano parlando la ragazza bionda con naso dritto e lo straniero con naso da pugile, oltre il finestrino

Da #kiko tentano di venderti anche la commessa, a momenti #milan

Caffè e petit brioche salata with @RossellaInMilan da #excelsior Mancavate solo voi due! @GioiaCorazza @Downtowndoll

Mai visto così tanti #bimbiminkia e #vecirinco come alla #mostra di #picasso #milan #sapevatelo #mastarseneacasa no?

  

 

 

A #milan è giá #noel da mò#sapevatelo

A giudicare dalla coda da #tiffany pare che in questo posto non si senta aria di crisi #excelsiormilano
 
 
TAGS