Tag: sfida purina ONE

about::: La sfida Purina ONE: quarta settimana_THE END

Incredibile, non so come ho fatto ad ospitare per un mese, a casa mia i due piccolini, ed a portare avanti pure la sfida PurinaONE. Ma, squillo di trombe, here we go!

ph Davide Monteleone

Tutto è andato per il meglio: la Pauli è passata ieri sera con un sacco di regali per me e tanti cibo Purina One per Shana e Otis, che sono ritornati a casa con lei. Per la contentezza le ho pure offerto cena.

E’ decisamente soddisfatta della prova e si è convinta che sia Purina ONE  l’alimentazione giusta per i suoi gatti, quindi continuerà ad usarla.

Tutto è bene quello che finisce bene.

P.S. Se voleste seguire le avventure anche delle altre blogger che hanno partecipato alla sfida andate su:
http://www.socialmedianews.it/purina-one-pet-diary-scrivi-tu-le-pagine-della-sua-salute-levento-di-apertura-con-le-blogger-protagoniste

 Twitter #purinaonepetdiary

TAGS

about::: Sfida Purina ONE: terza settimana

La terza settimana non è stata facile perché c’era ancora quel freddo orrendo che entrava nelle ossa per non uscirne più. Anche Shana e Otis ne sono stati provati, così, tra uno snarnuto e l’altro, ho chiamato l’amministratore per chiedergli, gentilmente, di far venire il caldaista per riaccendere il riscaldamento perché i piccolini erano ammalati. Ovviamente non ho esplicitato l’equazione: piccolini= gatti.

ph Davide Monteleone

I due petit si sono parecchio annoiati durante lunedì e martedì perché non potevano nemmeno uscire sul balcone, rischio polmonite in tempo zero. Così ne ho approfittato per provare la loro abilità, questa volta con il gioco di ruolo: “trasformati in un gatto giapponese”, cioè: devi prendere le crocchette con le bacchette. Fa pure rima. Occorre ammettere che stavolta Otis si è applicato di più con risultati eccelsi, mentre Shana era troppo intirizzita dal freddo da provarci. Quando ci siamo collegati via skype con la Pauli, sempre presa dal trasloco più lungo del secolo, Shanina aveva indosso una coperta di pile ed emetteva un flebile “Meomeohhh” che ha fatto tanto spaventare la sua padrona. Però, quando le ho tolto la coperta, ha iniziato a fare scintille, ed anche la Pauli ha notato che il suo pelo è diventato molto più morbido e lucido, e gli occhi più puliti e meno lacrimosi. Sarà sicuramente grazie agli Acidi Grassi Omega 3 et6 e alle vitamine essenziali presenti in Purina ONE.

E signori e signore… ci stiamo dirigendo verso la fine…

TAGS

about::: la sfida PURINA ONE prosegue: 2nda settimana

So sorry, le ultime due settimane sono state parecchio impegnative, perché ho partecipato ad un incontro molto interessante al  Salone del Libro di Torino, ho presentato il libro di Dania al Salone OFF, e ho avuto il privilegio di intervistare Fiorucci, nel suo ufficio milanese.

Ovvio che non mi sia dimenticata dei gatti!

Anche volendo, sarebbe stato impossibile con la Pauli che mi telefonava due volte al giorno, oltre a mandarmi ripetute e-mail con le istruzioni per l’uso e la  richiesta di informazioni e foto dei suoi piccolini per vedere il miglioramento in diretta. In effetti, la conosco da quando eravamo bambine, era la mia migliore amica dell’asilo, e so che quando prende seriamente un impegno, lo porta avanti con tenacia e non ce n’è per nessuno.

Quindi, mi ha dato ordini precisi, uno su tutti: niente SGARRI, ovvero  niente più biscotti, pezzetti di prosciutto, formaggio, olive o pane, solamente i croccantini in settimana e le buste Gourmet la domenica. Okkkey… va bene che Shana e Otis  sembrano aver gradito molto i croccantini Purina ONE, non reclamando altro. Stranamente non mi sono volati addosso, nemmeno quando stavo gustando un delizioso cornetto alla panna, con la granella sopra. Oltretutto è migliorata anche la loro digestione, perché, mi ha spiegato sempre la Pauli, lo si vede dai loro bisognini diventati piccoli e solidi.

Così il venerdì della seconda settimana mi sono collegata via skype con lei per mostrarle i suoi petit, con una leggera apprensione, ma… PROVA BRILLANTEMENTE SUPERATA, perché li ha trovati belli pimpanti e molto svegli. Merito di Purina ONE, ovviamente, ma anche della prova alla quale ho sottoposto tutti e due, il giovedì. A lei non ho detto nulla, non vorrei pensasse fossi non proprio centrata, ma ho misurato il loro CAT IQ (quoziente d’intelligenza) acquistando su internet un libro + cronometro, sottoponendoli a 12 test: sette di abilità e cinque di memoria e problem solving, con risultati sorprendenti: del tipo indovinare 10 coppie di Memori dei ciat su 13 in pochi minuti . Devo dire che la più brava è stata Shana, ma anche Otis se l’è cavata bene.

Volete sapere com’è andata la terza settimana? Continuate a seguirci…

ph Davide Monteleone

www.emmatravet.it

TAGS